Il Castello Morosini-Grimani

Il castello Morosini-Grimani, il cui nome deriva dalle due famiglie che ne erano proprietarie, è un esempio di edificio tardo-medievale con accentuate caratteristiche rinascimentali.

Sanvincenti è sorto su un confine che, nel corso della storia, mutava a seconda degli occupanti. Viene menzionato per la prima volta nel 983 nel documento di Ottone II, quale proprietà del vescovo di Parenzo. La rocca diventa poi proprietà della famiglia Castropola e poi, dal 1384, della famiglia Morosini. L'ultima volta che Pietro Morosini è stato menzionato come signore di Sanvincenti è stato nel 1529, mentre i nuovi proprietari, la famiglia Grimani, vengono nominati nelle fonti scritte a partire dal 1560. La famiglia Grimani ha restaurato il castello in seguito all'incendio che lo ha colpito. Entrambe le famiglie, sia i Morosini che i Grimani, sono state molto importanti non solo per la storia del castello, ma per quella l'intero paese. Pertanto, il castello porta i loro nomi: Morosini-Grimani.

Il castello è di forma quadrangolare, ai lati del muro settentrionale sono poste due torri circolari, mente sulla parete sud-orientale è stata costruita una torre quadrata. La parte sud-occidentale della rocca era adibita a scopi residenziali ed il palazzo era circondato da mura difensive. L'entrata principale della rocca Morosini-Girmani si trova sulla facciata meridionale ed in passato vi si poteva accedere attraverso un ponte mobile. Sopra all'entrata vi sono delle lastre sulle quali vengono riportati gli anni di costruzione e di restauro dell'edificio: il 1485 e il 1589. La famiglia Morosini completa i lavori di restauro nel XV secolo. Inizia dunque la trasformazione del luogo in paese rinascimentale, con una piazza ed una cisterna al centro, delimitata, oltre che dalla rocca, dalla chiesa parrocchiale, dalla loggia cittadina e dagli altri edifici pubblici. La rocca, in quanto edificio più antico della piazza, costruita con un rapporto di 3:5, detta le dimensioni ed i rapporti dei nuovi fabbricati urbani come la piazza, la chiesa rinascimentale, nonché l'intera rete urbana del luogo. Pertanto, oggi la rocca Morosini-Grimani è un esempio di edificio tardo-medievale con accentuate caratteristiche rinascimentali.

 

T: +385 (0)52 560 349
info@tz-svetvincenat.hr
www.tz-svetvincenat.hr

Posizione

Email

Riconoscimenti internazionali alla regione dell'Istria

  • Best Olive Oil Region in the world 2016, 2017 and 2018


  • Istria 52 Places To Go In 2017

  • 10 Best European
    Wine Destinations 2016

  • 10 Best Wine Travel Destinations 2015

  • World's 2nd Best Olive Oil Region 2010 - 2015

  • Top 10 Valentine's Day Retreats 2014

Oltre alla vasta copertura mediatica in riviste come National Geographic e Huffington Post, e nelle guide turistiche di fama mondiale come Lonely Planet, i giornalisti internazionali e i tour operator continuano a lodare l’Istria e la sua offerta, classificandola tra le migliori destinazioni turistiche del mondo.

Prenotazioni