Chiesa parrocchiale di San Rocco - Rakotule

Come parrocchia Racotole si menziona dal 1580 e probabilmente risale allo stesso periodo anche la chiesa. Si tratta del periodo in cui c'erano spesso delle epidemie di peste e di colera in Istria e non risulta strano che gli abitanti di Racotole abbiano scelto proprio San Rocco, prottetore di queste malattie come patrono della propria parrocchia. Da allora fino ad oggi la chiesa è stata più volte allargata e ricostruita mentre la nuova facciata, costruita dalla pietra locale proveniente da Močitad, risale all'anno 1934. Nel muro della vecchia sacrestia è stata inserita una nicchia di pietra decorata con le rappresentazioni in affreschi con la scritta del 1560 che ci suggerisce che la chiesa sia ancora più antica. Lo conferma pure l'arco dell'abside romanica tuttora evidente. La chiesa originale era dipinta di affreschi il cui fragmento fu scoperto durante i lavori all'interno della chiesa nel 1958 e, insieme ad uno stratto di intonaco fu messo sulla tela e saldato. Oggi è conservato a Parenzo, nel museo vescovile. Accanto alla chiesa fu costruito nel 1850 il campanile alto 22 metri.

Email

Riconoscimenti internazionali alla regione dell'Istria

  • Best Olive Oil Region in the world 2016, 2017 and 2018


  • Istria 52 Places To Go In 2017

  • 10 Best European
    Wine Destinations 2016

  • 10 Best Wine Travel Destinations 2015

  • World's 2nd Best Olive Oil Region 2010 - 2015

  • Top 10 Valentine's Day Retreats 2014

Oltre alla vasta copertura mediatica in riviste come National Geographic e Huffington Post, e nelle guide turistiche di fama mondiale come Lonely Planet, i giornalisti internazionali e i tour operator continuano a lodare l’Istria e la sua offerta, classificandola tra le migliori destinazioni turistiche del mondo.

Prenotazioni