Chiesa S. Antonio Abate - Vodnjan-Dignano

Sorge all’inizio della strada che collega Dignano a Fasana e risale al XIII secolo. All’epoca era d’obbligo per un’economia come quella dignanese basata sull’allevamento del bestiame, erigere una chiesa consacrata al protettore degli animali domestici, S. Antonio Abate (popolarmente chiamato S. Antonio del porco).

Per la festa del santo (17 gennaio) nel suo ampio cortile si portava il bestiame alla benedizione. Nel 1894 la chiesa fu ristrutturata ad opera del benefattore Angelo Cecon, che vi costruì davanti un ospizio per anziani. Le pareti della chiesa conservano tracce di affreschi del XIII e XIV sec.

Email

Riconoscimenti internazionali alla regione dell'Istria

  • Best Olive Oil Region in the world 2016, 2017 and 2018


  • Istria 52 Places To Go In 2017

  • 10 Best European
    Wine Destinations 2016

  • 10 Best Wine Travel Destinations 2015

  • World's 2nd Best Olive Oil Region 2010 - 2015

  • Top 10 Valentine's Day Retreats 2014

Oltre alla vasta copertura mediatica in riviste come National Geographic e Huffington Post, e nelle guide turistiche di fama mondiale come Lonely Planet, i giornalisti internazionali e i tour operator continuano a lodare l’Istria e la sua offerta, classificandola tra le migliori destinazioni turistiche del mondo.

Prenotazioni