Palazzo Battiala-Lazzarini

La facciata rosso vermiglio, con copiose decorazioni architettoniche in pietra bianca contraddistingue il palazzo Battiala-Lazzarini che oggi ospita il Museo civico di Albona.

Il Palazzo barocco Battiala-Lazzarini è ubicato nel centro storico accanto alla chiesa parrocchiale consacrata alla natività della Beata Vergine Maria ed è uno degli edifici più belli di Albona. La singolare facciata, le finestre riccamente decorate e spigoli dell'edificio sono accentuati ulteriormente dal candore della pietra con la quale sono stati fabbricati discostandosi dal colore vermiglio dei muri. Sulla facciata spiccano pure le porte e le finestre tinte di blu creando un effetto ancor più drammatico del palazzo Battiala-Lazzarini.

La costruzione di uno tra i più suggestivi palazzi albonesi ebbe inizio nel 1630 per opera della famiglia Battiala. I lavori di costruzione si svolsero in due fasi, quella anteriore avvenuta nel XVII secolo, mentre i lavori sulla facciata incominciarono all' inizio del Settecento e furono ultimati nel 1727. L' imponente edificio ha una superficie di quasi mille metri quadrati ed è composto dal corpo centrale che si estende in direzione nord - sud ed un'ala rettangolare in direzione est-ovest.

I primi padroni del palazzo, i Battiala, avevano origini turco-albanesi e visitarono l' Istria diverse volte prima di stabilirsi definitivamente ad Albona nell'attuale palazzo Battiala-Lazzarini. Nell' Ottocento Margherita Battiala sposò Lodovico Lazzarini e con questo matrimonio iniziò il ramo Battiala-Lazzarini il cui stemma recava la fenice, simbolo dell' immortalità, ed il motto "Moriendo renascitur".

Gli ultimi proprietari furono i tre fratelli: Giuseppe, Nicolò e Tommaso. Dopo il secondo conflitto mondiale il palazzo venne nazionalizzato ed adibito a casa dello studente e successivamente trasformato in abitazione condominiale. Dal 1960 è diventato sede del Museo civico di Albona. L' edificio venne risanato e restaurato dal 1982 al 1994.

Prvog svibnja 6, HR-52220 Labin
T: +385 (0)52 852 477
narodni.muzej.labin@pu.t-com.hr
www.labin.hr

Posizione

Email

Riconoscimenti internazionali alla regione dell'Istria

  • Best Olive Oil Region in the world 2016, 2017 and 2018


  • Istria 52 Places To Go In 2017

  • 10 Best European
    Wine Destinations 2016

  • 10 Best Wine Travel Destinations 2015

  • World's 2nd Best Olive Oil Region 2010 - 2015

  • Top 10 Valentine's Day Retreats 2014

Oltre alla vasta copertura mediatica in riviste come National Geographic e Huffington Post, e nelle guide turistiche di fama mondiale come Lonely Planet, i giornalisti internazionali e i tour operator continuano a lodare l’Istria e la sua offerta, classificandola tra le migliori destinazioni turistiche del mondo.

Prenotazioni