La piazza e la chiesa parrocchiale a Sanvincenti

La piazza a Sanvincenti rappresenta l'esempio più integrale della pianificazione urbanistica rinascimentale, con la disposizione a fila delle abitazioni la cisterna e ovviamente la chiesa parrocchiale.

Sanvincenti è un esempio singolare di un insediamento pianificato la cui edificazione avvenne in un'unica ripresa all'inizio del Cinquecento allorché il castello ed il feudo entrò in possesso della famiglia veneziana Morosini. Essa avviò il rinnovo del castello che acquista la forma rinascimentale, ma fu Pietro Morosini a riurbanizzare l'intero abitato, guidato dall'idea di creazione della città ideale rinascimentale.

La grande piazza, chiamata dal popolo "Placa", ha conservato la sua forma rinascimentale le proporzioni architettoniche armoniche e la semplicità. Ha una pianta trapezoidale al cui centro è ubicata la cisterna in pietra del 1808. La piazza è delimitata dal castello-palazzo da una parte, mentre al lato est che risulta più stretto venne eretta la chiesa parrocchiale di Santa Maria Annunziata. I lati rimanenti sono delimitati da una fila di identiche abitazioni con finestre rinascimentali a un piano e dalla Loggia comunale.

Le case in fila corrispondono fino nei dettagli alle forme delle abitazioni della fine del Quattrocento e Cinquecento dei quartieri popolari di Venezia. Si tratta di edifici sobri e funzionali che acquistano la monumentalità grazie alle monofore rinascimentali a semicerchio, poste simmetricamente. La costruzione della Chiesa parrocchiale di Santa Maria Annunziata è databile verso la fine del Seicento ma molto probabilmente vene ultimata nel 1529. La sua facciata semplice a tre lobi associa a esempi analoghi che possono essere visti a Venezia. Sulla facciata è posto lo stemma familiare con le iniziali di Pietro Morosini. La chiesa è stata fabbricata con pietra locale però l' architetto rimane ignoto. Il lato meridionale della piazza è occupato dalla Loggia comunale del XVIII secolo con il porticato aperto e sei arcate eleganti. La loggia ha due entrate di cui una posta verso la piazza principale e l'altra aperta verso la via laterale.

La piazza di Sanvincenti è l'esempio più integrale dell'urbanistica rinascimentale pianificata in Croazia. Un valore particolare scaturisce dall'uniformità di tutti i dettagli in pietra lavorata presenti sul castello, le case, la loggia e la chiesa.

Posizione

Email

Riconoscimenti internazionali alla regione dell'Istria

  • Best Olive Oil Region in the world 2016, 2017 and 2018


  • Istria 52 Places To Go In 2017

  • 10 Best European
    Wine Destinations 2016

  • 10 Best Wine Travel Destinations 2015

  • World's 2nd Best Olive Oil Region 2010 - 2015

  • Top 10 Valentine's Day Retreats 2014

Oltre alla vasta copertura mediatica in riviste come National Geographic e Huffington Post, e nelle guide turistiche di fama mondiale come Lonely Planet, i giornalisti internazionali e i tour operator continuano a lodare l’Istria e la sua offerta, classificandola tra le migliori destinazioni turistiche del mondo.

Prenotazioni