Il faro di Punta nera (Crna punta)

Il faro è stato costruito nel 1873 sull'omonima punta nella parte più sporgente della costa orientale istriana. Si trova a circa 1 km a sud del paese Skitača nel comune di Arsia (Raša).

Il modo migliore per raggiungere il faro è con la barca. Emette il segnale luminoso visibile a 11 miglia per segnalare e assicurare la via marittima in direzione di Fiume (Rijeka) e verso gli altri porti del Quarnero.

Si tratta di una torre a parte dall'altezza di 5 m che emette segnali luminosi e di un edificio che comprende il pianoterra e il primo piano dalla superficie totale di 160 m2. Nel faro si trova il  magazzino e la sala macchina. Di fronte al faro c'è un approdo piccolo e una gru per le barche. La struttura non dispone di corrente elettrica, l'acqua proviene dalla cisterna con l'acqua piovana. Sul faro non è presente il guardiano del faro e perciò è automatizzato e integrato nel sistema di sorveglianza telecomandata.

CURIOSITA’
Con il faro di Punta nera è legata la leggenda dell'oro nascosto e di cercatori di tesoro i quali hanno scoperto i corridoi subacquei misteriosi. In questi, purtroppo, non è stato trovato l'oro ma soltanto le tavole di pietra con simboli strani e misteriosi. Ancora oggi questi corridoi misteriosi lasciano molte domande per le quali non abbiamo risposta.

Posizione

Email

Riconoscimenti internazionali alla regione dell'Istria

  • Best Olive Oil Region in the world 2016, 2017 and 2018


  • Istria 52 Places To Go In 2017

  • 10 Best European
    Wine Destinations 2016

  • 10 Best Wine Travel Destinations 2015

  • World's 2nd Best Olive Oil Region 2010 - 2015

  • Top 10 Valentine's Day Retreats 2014

Oltre alla vasta copertura mediatica in riviste come National Geographic e Huffington Post, e nelle guide turistiche di fama mondiale come Lonely Planet, i giornalisti internazionali e i tour operator continuano a lodare l’Istria e la sua offerta, classificandola tra le migliori destinazioni turistiche del mondo.

Prenotazioni